Corso di Food Forest in Permacultura e giardinaggio rigenerativo!

In che modo in 10 anni di progetto si è sviluppata la nostra Food Forest? Cosa c’era al nostro arrivo e cosa c’è oggi in questo spazio che nutre con le sue produzioni centinaia di persone all’anno?! In che modo è possibile creare bellezza e armonia di forme e colori, sinergie tra elementi e portare bellezza all’interno di un luogo “produttivo”?

In che modo in 10 anni di progetto si è sviluppata la nostra Food Forest? Cosa c’era al nostro arrivo e cosa c’è oggi in questo spazio che nutre con le sue produzioni centinaia di persone all’anno?!
In che modo è possibile creare bellezza e armonia di forme e colori, sinergie tra elementi e portare bellezza all’interno di un luogo “produttivo”?

Fonte d’ispirazione di questo percorso è La Saja: il canale che tradizionalmente porta acqua alle campagne per irrigare. Venne introdotto dagli arabi che, con il loro arrivo, portarono con sè quei metodi d’irrigazione che trasformarono deserti in giardini. Da quì “u Jardinu” in siciliano, capolavoro di equilibrio tra bellezza ed economia.
Seguendo questa traccia Saja vuole essere quel grande giardino, sede naturale delle attività dell’uomo, dove conciliare le funzioni economiche con l’imperativo imprescindibile di diffondere bellezza: luogo di produzione e contemplazione in cui lavoro e cultura siano i fattori di crescita della Comunità. Un laboratorio permanente di sperimentazione tra tecniche antiche e nuove di Permacultura, agricoltura naturale , educazione, arte e autocostruzione per ricreare un ambiente naturale in cui l’uomo abbia un suo spazio ma non tutto lo spazio.

Obiettivo del corso è dare una panoramica chiara su cosa sia una Food Forest in Permacultura, le sue molteplici produzioni ed i benefici che apporta all’interno di un sistema progettato all’insegna della Resilienza.
Analizzeremo i vari modelli di FF, parleremo di piante utili, tecniche di propagazione, analisi del terreno e del sito e analisi dei modelli naturali.

I modelli produttivi proposti durante il corso, sono basati su principi etici e culturali integrati già sperimentati a Saja fin dal 2011, profondamente diversi dal “convenzionale” o dal “biologico certificato” e che mirano a creare un ecosistema equilibrato tra abbondanza e biodiversità.

Nello specifico tratteremo:

  • Introduzione alla Permacultura – Principi ed Etiche
  • Analisi del clima e microclima
  • Analisi e gestione del suolo e le sue caratteristiche chimico fisiche
  • Acqua, zone umide e gestione dell’irrigazione
  • Compost caldi e freddi, biofertilizzanti e inoculi di microrganismi
  • Principi e Strategie di progettazione: analisi settori e zone, livelli ecologici, gilde, principi di permacultura applicati alla Food Forest
  • Caratteristiche, cultivar, necessità pedoclimatiche e chimico-fisiche, tecniche di coltivazione e riproduzione di piante mediterranee e subtropicali adattate ai nostri climi in continuo mutamento.
  • Piante utili, officinali, ornamentali, acquatiche

CHI FACILITA IL LABORATORIO?
Salvatore Giaccone
, linguista, mediatore culturale, agricoltore e co-fondatore del progetto Saja, gestisce diversi progetti di frutteti e food forest progettati in Permacultura. Vive a Paternò dal 2011 dopo anni di lavoro in Ong e associazioni di volontariato in Italia e all’estero. Lì accanto al Simeto continua a progettare e lavorare al progetto Saja che negli anni è ormai diventato un polo consolidato di pratiche sostenibili e biodiversità.
Insegnante Diplomato presso l’Accademia Italiana di Permacultura, appassionato di agricoltura, spiritualità e attento osservatore, organizza incontri e per-corsi di ri-apprendimento di tecniche di coltivazione naturale e rispettose della terra e di chi la abita oltre a lavorare con Gas e famiglie per promuovere un’economia dal basso che unisca produttori e consumatori in una visione comune a sostegno delle piccole realtà contadine che puntano all’autosufficienza.

SEDE DEL CORSO
Saja è un progetto nato nel 2011 dal desiderio di valorizzare un territorio agricolo dalle molteplici potenzialità uscendo dalla monocultura che lo accerchia, diversificando la produzione e l’offerta senza stravolgere gli equilibri naturali già esistenti nel luogo che lo ospita, incrementando la biodiversità piantando ogni anno centinaia di alberi, arbusti e seminando erbacee per la rigenerazione del suolo. Un terreno pianeggiante di 16000 metri che produce agrumi e tantissima altra frutta, ortaggi, noci, olio, spirulina e molto altro ancora per una comunità residente e una incalcolabile quantità di ospiti, volontari e visitatori oltre che per tanti Gruppi di Acquisto, famiglie ed amici che dalla prim’ora supportano e danno valore al nostro lavoro.

QUANDO
Ti aspettiamo da Giovedì 1 Luglio alle 9.30 a Domenica 4 Luglio alle 17.30.

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE
€ 160 per i quattro giorni di workshop compreso tesseramento APS Saja
€ 20 al giorno per vitto (colazione, pranzo e cena) e alloggio nei nostri tendoni o in alternativa portarsi tenda o camper.
Il workshop si avvierà al raggiungimento di 10 partecipanti

Per ulteriori info e prenotazioni, rivolgersi direttamente a info@saja.it

Per chi volesse arrivare il mercoledì sera, si condividerà una cena e qualche chiacchiera introduttiva

Vi ricordiamo di comunicarci da subito eventuali intolleranze/allergie alimentari, esigenze alimentari specifiche o la richiesta di ospitalità per la notte

Tutti gli eventi sono riservati ai soci dell’APS Saja. Sarà possibile iscriversi in loco durante i singoli eventi.